@lazio_mood 4 months ago

“Una sera come tante, arrivò la chiamata di un certo Moggi. La Juventus voleva acquistarmi a tutti i costi, mi disse anche che il presidente Cragnotti sapeva già tutto ed era d’accordo per il mio trasferimento. L’offerta era allertante e la Lazio aveva grossi problemi economici. Rifiutai. Dopo due settimane arrivò la seconda chiamata. Questa volta fui costretto ad accettare. Racconto la verità dei fatti solo dopo tanto tempo, perchè mi sono accorto che tanti tifosi della Lazio, sono convinti che io li abbia dimenticati, ma in realtà questo non è mai successo. A quei tempi non pensavo minimamente di lasciare la Lazio. Quelli in biancoceleste sono stati anni fantastici, incancellabili, vissuti con tanti compagni forti e coraggiosi, con i quali abbiamo vinto tanto.” Pavel Nedved. • sslazio nedved photography

71828

Featured Posts

28 Comments